“Comè fatta una poesia?” di Nicola Gardini: una guida essenziale alla scrittura in versi

Perché se è vero, come disse Montale, che la poesia è “l’arte tecnicamente alla portata di tutti” (bastano un foglio e una matita e il gioco è fatto), è altrettanto certo che le buone liriche obbediscono ad una legge intrinseca: la tecnica, insomma, deve essere appresa ed esercitata.

La trasmissione dell’arte poetica non sembra però godere di grande fortuna. Se voglio dipingere o suonare posso prendere lezioni di pittura e di musica; se invece voglio scrivere versi, o anche solo imparare a leggere una poesia, ho poche possibilità: sono pochi i corsi di scrittura poetica e la trattatistica scientifica non brilla certo per semplicità e accessibilità.

Nicola Gardini – uno dei tanti nostri cervelli in fuga, che oggi insegna letteratura comparata a Oxford – tenta di colmare questa lacuna. E ci offre un saggio scorrevole che, pur rinunciando a nozioni astratte e tecnicismi, riesce ad essere completo e dettagliato.

Com’è fatta una poesia? (Sironi, Milano, 2007) non è un trattato di metrica, ma un tentativo di illustrare i meccanismi che regolano una poesia ponendosi nella prospettiva privilegiata dei poeti.

Gardini riesce egregiamente laddove spiega il lavoro che sta dietro lo scriver versi: il poeta, attenendosi ai principi del togliere, trasformare e ripetere, raccoglie con minuzia ciò che lo emoziona e opera quindi una selezione rigorosa di immagini e significati, che sviluppa e porta poi a compimento attraverso una struttura linguistica magistralmente padroneggiata e basata sulla ricorrenza di certi elementi dalla valenza quasi incantatrice.

Brillanti ed efficaci sono soprattutto i capitoli dedicati al ritmo poetico e il congedo del libro, che propone un breviario di ciò che il poeta deve evitare e dei valori che deve coltivare.

Com’è fatta una poesia? non è un testo per chi creda che siamo tutti poeti o che sia sufficiente mandare a capo i propri pensieri per esserlo. E’ invece rivolto a chi ha la consapevolezza che la poesia richiede sì talento, ma anche un’intensa e appassionata attività di studio e lavoro.

Appassionato di Arte & Libri?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Arte & Libri > “Comè fatta una poesia?” di Nicola Gardini: una guida essenziale alla scrittura in versi