Fotografo spagnolo Samuel Aranda vincitore del World Press Photo 2011

Foto Samuel Aranda al World Press Photo 2011

Per i 13 giudici della fondazione olandese World Press Photo, l’immagine catturata dal fotografo spagnolo Samuel Aranda è sì il foto-racconto del conflitto yemenita, ma va anche oltre diventando la testimonianza della primavera araba, già eletta Personaggio dell’Anno 2011 dal Time attraverso la figura del Manifestante (The Protester).

Fotoreporter del New York Times, lo spagnolo Samuel Aranda ha vinto il World Press Photo of the Year 2011 con una foto così descritta: “Una donna tiene un fqamiliare ferito in braccio, all’interno di una moschea utilizzata come ospedale da campo dai manifestanti contro il governo del presidente Ali Abdullah Saleh, durante gli scontri a Sanaa, Yemen il 15 ottobre 2011”. Per quanto riguarda le informazioni tecniche, la foto è stata scattata con una macchina Nikon D700.

Nato a Santa Coloma de Gramanet, vicino a Barcellona, nel 1979, Samuel Aranda succede nel prestigioso albo del World Press Photo alla sudafricana Jodi Bieber che nel 2010 aveva immortalato una ragazza afghana di nome Bibi Aisha, sfigurata dai talebani.

Appassionato di Arte & Libri?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Arte & Libri > Fotografo spagnolo Samuel Aranda vincitore del World Press Photo 2011