Fuori dal set: a Torino le fotografie di Chiara Samugheo

Fotografie di Chiara Samugheo

Appassionati di cinema e di fotografia si danno appuntamento a Torino per un viaggio senza tempo nel mondo delle dive più ammirate nel mondo. L’occasione arriva dalla personale che il Museo Nazionale del Cinema di Torino dedica a Chiara Samugheo, la prima fotografa italiana che dagli anni ’50 ha collezionato scatti che ritraevano donne dall’infinito fascino, per la bellezza, l’eleganza e ciò che hanno saputo rappresentare nell’immaginario collettivo. Foto che sono finite sulle copertine di riviste internazionali e la cui genesi viene raccontata nella mostra Fuori dal set. Fotografie di Chiara Samugheo.

Curata da Mauro Raffini, la mostra andrà in scena dal 7 giugno al 23 settembre, occupando il Museo Nazionale del Cinema, all’interno dell’Aula del Tempio e la cancellata esterna della Mole Antonelliana. In mostra 124 riproduzioni di grande formato, accompagnate da 30 ritratti firmati da una donna che, prima di altre, è riuscita ad imporsi nel mondo della fotografia che, almeno fino a quel momento, era prevalentemente maschile.

Da segnalare che, in contemporanea alla mostra “Fuori dal set. Fotografie di Chiara Samugheo”, la Raffaella De Chirico Galleria d’Arte ospita “Set Off”, personale di 35 fotografie selezionate tra le immagini in mostra al Museo Nazionale del Cinema e messe in vendita a tiratura limitata.

Appassionato di Arte & Libri?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Arte & Libri > Fuori dal set: a Torino le fotografie di Chiara Samugheo