Tesori nascosti: luoghi d’arte dimenticati nella provincia italiana

tesori nascosti_jugo.it

Partiamo il nostro viaggio da Sud e dai lontani anni della preistoria. Siamo nella grecìa salentina dove milioni di anni fa i nostri antenati erigevano colossali  opere d’arte in pietra. Si tratta di una piccola Stonehenge disseminata tra i siti di Minervino di Lecce, Bisceglie e Giurdignano  visitabile tutto l’anno a pochi chilometri da Lecce.

Queste opere monumentali, probabilmenteosservatori astronomici, orientati verso il punto in cui sorge il sole, si collocano a metà tra una profonda spiritualità e una rudimentale scienza.

Risaliamo lo stivale per scovare un tesoro ritrovato  a Capestrano in provincia dell’Aquila. Correva l’anno 1934 quando veniva rinvenuta per puro caso una enorme statua di un combattentepiceno. Il così detto guerriero di Capestrano, ora conservato a Chieti, è una scultura in marmo, datata tra il VII e il IV secolo a. C. . Alta più di due metri raffigura un uomo armato pronto al combattimento. L’opera mostra il livello di civiltà raggiunto dai nostri antenati poco prima della fondazione di Roma.  Da segnalare sempre a Capestrano il castello Piccolomini. L’edificio, costruito ricalcando l’andamento del territorio, assume una caratteristica forma ad elle che, insieme a feritoie e fossato, forniva un  ulteriore deterrente ad attacchi ostili.

Terminiamo il nostro tour a Clusone provincia di Bergamo. A pochi chilometri dalla città dei Mille, in piena Val Seriana,  possiamo fare un salto in pieno Medioevo e assaporarne il latomacabro. Nel piccolo comune, di poco più di ottomila anime,  sulla parete esterna dell’oratorio dei Disciplini prendono vita gli affreschi di Giacomo Borlone de Buschis  che celebrano il trionfo della triste mietitrice. Si tratta di diverse serie di affreschi che mostrano su diversi registri: la danza macabra, il trionfo della morte e il giudizio universale.  E’ un tripudio discheletri  che supportano, nei modi più disparati,  la grande Regina  nel rifornirsi di anime. L’opera esorcizza un oscuro aldilà dal quale tutti gli uomini sono atterriti che siano papi, filosofi, o imperatori.

 

Appassionato di Arte & Libri?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Arte & Libri > Tesori nascosti: luoghi d’arte dimenticati nella provincia italiana