125 anni di Bulgari in mostra a Roma

L’esposizione consente di ripercorrere l’evoluzione di questa arte in Europa attraverso la produzione di uno dei maggiori gioiellieri del mondo. Con gli oltre cinquecento oggetti presentati, creati tra il 1884 e il 2009, la mostra intende illustrare la nascita e l’affermazione di uno stile assolutamente inconfondibile e, al tempo stesso, celebrare la straordinaria qualità tecnica e creativa della celebre maison romana.Articolato in sezioni cronologiche e tematiche distribuite nelle otto gallerie monumentali del piano nobile, il percorso prende avvio dai manufatti in argento realizzati dal fondatore della casa, Sotirio Bulgari, argentiere greco stabilitosi a Roma nel 1881, e prosegue con una sezione dedicata agli splendidi gioielli montati in diamanti in stile Art Déco, che illustrano chiaramente il successo raggiunto dalla firma nel campo della gioielleria quando, negli anni trenta, la seconda generazione Bulgari, con Giorgio e Costantino, subentrò a Sotirio nella conduzione dell’azienda.La mostra dedica una particolare attenzione ad alcuni temi caratteristici dello stile Bulgari come le monete montate come pietre, il motivo a serpente, il cosiddetto Tubogas e il logo BVLGARI usato come elemento decorativo. Un’intera sezione è dedicata alla Dolce Vita e ai rapporti della casa con l’industria cinematografica italiana tra gli anni cinquanta e sessanta. I visitatori potranno ammirare per la prima volta i favolosi gioielli indossati dalle più grandi star del cinema, come Ingrid Bergman, Gina Lollobrigida, Sophia Loren, Anna Magnani, e da altre celebrità, corredati da fotografie e frammenti di film. Un’intera sala, invece, è riservata alla straordinaria collezione Bulgari appartenente a Elizabeth Taylor: smeraldi e zaffiri di grandi dimensioni, fastosamente incorniciati da diamanti, caratterizzano i celeberrimi gioielli della love story con Richard Burton.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > 125 anni di Bulgari in mostra a Roma