13 marzo: venti anni di World Wide Web

Il merito è del Cern di Ginevra, o meglio del ricercatore Timothy John Berners-Lee e del suo collaboratore Robert Cailliau, i veri padri dei "surfisti del Web". Il 13 marzo del 1989, Berners-Lee e Cailliau idearono infatti il sistema ipertestuale negli ambienti online, quel semplice click che oggi apre ai navigatori le porte per esplorare il mondo.Inizialmente riservato alla comunità scientifica, il Web diventò di dominio pubblico grazie al "fiorire" di server in tutto il mondo, in grado di dialogare con i computer domestici attrezzati di browser. A vent’anni dalla sua invenzione, oggi Timothy John Berners-Lee torna a parlare spiegando che una terribile minaccia rischia di rovinare la "sua" creatura: la sempre più diffusa violazione della privacy degli utenti.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > 13 marzo: venti anni di World Wide Web