240 CV per la nuova Opel Astra OPC

Grazie ad un motore 2.0 litri turbo capace di erogare 240 Cv, la
nuova Astra elaborata dal team OPC si presenta come una delle più potenti
vetture prodotte nel settore delle compatte a trazione anteriore. Il propulsore
sviluppa una coppia massima di 320 Nm e garantisce potenza anche ai bassi
regimi. L’Astra OPC, equipaggiata con con un cambio manuale a sei marce, promette
prestazioni record: da 0 a 100 km/h in meno di 7 secondi e una velocità massima
di oltre 240 km/h. Il motore è basato sul due litri turbo che già equipaggia la versione più
aggressiva della famiglia Astra, “dopato” grazie ad un certosino
lavoro di ottimizzazione dei componenti. Per tenere a bada tanta potenza è
stato utilizzato un autotelaio interattivo IDSPlus (Interactive Driving System)
con taratura continua degli ammortizzatori CDC (Continuous Damping Control). Non
mancano naturalmente i più avanzati sistemi di controllo elettronici, che ben
si adattano ad una guida estremamente agile e sportiva. Nuovo anche il disegno
dei cerchi in lega da 18 pollici che montano pneumatici 225/45 R 18 (di serie) e
dei 19 pollici gommati 235/35 R 19 (optional). Il classico blue caratteristico
delle produzioni OPC enfatizza la potenza del sistema frenante, realizzato con
dischi ventilati da 321 mm all’anteriore e da 278 mm al posteriore. Non meno
aggressivo è il design esterno che contraddistingue questa versione dell’Astra.
La
vista frontale è caratterizzata da linee ancora più muscolose: la presa d’aria
ora più grande e bassa, la mascherina è a nido d’ape, lo spoiler di dimensioni
più generose e i fendinebbia sono inseriti in aperture laterali decisamente
pronunciate. Il  posteriore non delude le emozioni regalate dall’avantreno.
La nuova Astra OPC integra infatti un grande spoiler ed un accattivante terminale di scarico centrale di forma trapezoidale.
Altri dettagli dal carattere marcatamente sportivo possono essere individuati
all’interno. Tra tutti i sedili Recaro, disegnati per offrire il massimo
supporto laterale. Questi possono essere richiesti in due configurazione:
bicolore pelle e tessuto o solo pelle. La superficie di seduta è di colore blue
o argento, mentre il resto nero antracite. Di nuova concezione anche il cambio
rivestito in pelle, la strumentazione con bordi cromati e lancette su fondo nero
e i rivestimenti in acciaio inossidabile per le soglie, tutto marchiato con il
nuovo logo OPC. Come annunciato da Hans H. Demant, Managing Director di Adam Opel
AG la nuova Astra OPC è il primo di altri modelli sportivi che Opel presenterà
nei mesi a venire. Come detto la presentazione ufficiale avverrà a marzo in
occasione del Salone di Ginevra, ma per vederla nelle concessionarie occorrerà
attendere il prossimo autunno.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > 240 CV per la nuova Opel Astra OPC