28 novembre: Giornata della Colletta Alimentare

Giunta alla sua 13esima edizione, al motto di "Un semplice gesto di carità: condividere la propria spesa", la "Giornata Nazionale della Colletta Alimentare" si propone anche quest’anno come un valido aiuto ai poveri del nostro Paese. Secondo un’indagine realizzata dalla Fondazione per la Sussidiarietà sono, infatti, più di 3 milioni in Italia le persone che faticano ad acquistare cibo a sufficienza.Sabato 28 novembre 2009, saranno quindi più di 100.000 volontari in oltre 7.600 supermercati ad invitare le persone a donare alimenti non deperibili – preferibilmente olio, omogeneizzati e alimenti per l’infanzia, tonno e carne in scatola, pelati e legumi in scatola – che saranno distribuiti a circa 1,3 milioni di indigenti attraverso gli 8.000 enti convenzionati con la Rete Banco Alimentare (mense per i poveri, comunità per minori, banchi di solidarietà, centri d’accoglienza, ecc.).In occasione della "Colletta Alimentare" del 2008 oltre 5 milioni di italiani hanno donato 8.970 tonnellate di cibo per un valore economico di oltre 27.000.000 di euro. L’obiettivo di questa edizione della Colletta è quello di sensibilizzare ancora di più le persone a questo gesto di carità e alla condivisione dei bisogni di chi è in difficoltà.Sottolineiamo, infine, che la Giornata Nazionale della Colletta Alimentare è resa possibile grazie alla collaborazione con l’Associazione Nazionale Alpini e la Società San Vincenzo De Paoli, e gode dell’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica, del patrocinio del Segretariato Sociale della Rai e della Giornata Mondiale dell’Alimentazione. Maggiori informazioni sono disponibili su Bancoalimentare.it.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > 28 novembre: Giornata della Colletta Alimentare