3 lancia Ricarica Power e non solo…

Basterà “grattare” uno dei due lati della Ricarica per utilizzare l’opzione prescelta: la prima permette di usare il credito telefonico senza alcuna scadenza; la seconda, in alternativa, mette a disposizione dei clienti fino al 50% in più di servizi rispetto al prezzo d’acquisto, da utilizzare entro la fine del mese solare in cui la ricarica viene effettuata. Tre i tagli disponibili per la ricarica super: quello da 15 euro assicura 18 euro di servizi (anziché 11 euro come da Ricarica standard), quello da 30 euro dà diritto a 40 euro di servizi (invece di 25 euro) mentre quello da 60 euro offre servizi per 90 euro (anziché 54 euro). Dietro a Ricarica Power si nasconde sofisticata piattaforma informatica VMS (Voucher Management System), modificata dagli ingegneri di “3″ per avere, per la prima volta al mondo, due tipologie di ricarica sulla stessa scheda. A proporre agli utenti la nuova ed innovativa offerta, saranno ancora una volta Claudio Amendola e le due figlie Alessia e Giulia, attraverso la nuova campagna TV che sarà in onda dal 6 al 23 marzo. Ma le novità in casa “3″ non finiscono qui, oltre a Ricarica Power, partirà anche TuaMaticPiù, il primo piano tariffario che si “auto-ricarica” con tutti i servizi. Novità anche per il mondo business con B.Smart, il piano tariffario per le aziende per chiamare e VideoChiamare a 0 centesimi al minuto. Marzo porta con sé anche la nuova tariffa TuaMaticPiù, il primo piano tariffario che permette di auto-ricaricare il proprio credito telefonico ricevendo non solo chiamate voce, ma anche, per la prima volta, VideoChiamate, SMS, MMS e VideoMessaggi. Il cliente riceverà infatti 5 centesimi per ogni minuto di chiamate e Videochiamate ricevute da altri operatori e 2 centesimi per ogni SMS, MMS o VideoMessaggio ricevuti sempre da altri operatori. B.Smart è, invece, la novità attesa da 4 milioni di aziende italiane: un piano tariffario che permette di chiamare e VideoChiamare a 0 centesimi al minuto. Il canone mensile di 19 euro include infatti 5 ore di chiamate e 5 ore di VideoChiamate alla settimana a costo zero verso tutti i numeri aziendali, rete mobile “3″ , rete fissa e webcam. Per ogni chiamata e VideoChiamata verrà addebitato uno scatto alla risposta di 12,5 centesimi. Superata le soglie settimanali di traffico, le chiamate e le Videochiamate hanno un costo al minuto pari, rispettivamente, a 5 e 37,5 centesimi. Le chiamate verso gli altri operatori mobili nazionali e il traffico dati PostOffice e InAzienda (fino a 30MB/settimana) saranno gratuiti fino al 31 luglio 2005. Dopo questa data, le normali chiamate verso gli altri operatori costeranno 5 centesimi al minuto mentre le VideoChiamate verranno tariffate a 87,5 centesimi al minuto. Ancora più conveniente la Fast Mobile Card di “3″, che dal 28 febbraio costerà solo 199 euro anziché 399 euro. Fino al 15 maggio la Fast Mobile Card di “3″ si potrà avere anche in comodato d’uso a soli 49 euro. In entrambi i casi, la Fast Mobile Card è abbinata al piano tariffario Tre. Dati che ogni giorno mette a disposizione 25 MB al giorno di traffico dati da fruire su rete “3″ a 25 euro al mese. Anche il catalogo dei videofonini di “3″ si rinnova: LG U8180, Motorola V975 e Motorola C975 sono le new entry a listino. Per averli, fino al 15 maggio, si potrà scegliere tra le promozioni Voglio 3 con prezzi a partire da 19 euro in comodato, e Subito 3 a partire da 119 euro con 20 euro di servizi inclusi, in caso di acquisto del videofonino. Continua poi l’offerta VideoNoi, l’opzione scelta da 450.000 clienti “3″, che permette di videocomunicare a 5 centesimi di euro verso il numero di “3″ scelto.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > 3 lancia Ricarica Power e non solo…