A Natale vince la microvacanza

A rivelare questo trend è il primo dossier sulle "microvacanze a chilometri zero" presentato da Coldiretti e SL&A, dal quale si evidenzia che nel Natale 2008 quasi la metà degli italiani in viaggio (46%) non rinuncerà alla microvacanza con l’affermarsi di nuovo stile low cost, che spinge ad ottimizzare il tempo e il denaro disponibili."Un vero boom – sottolinea la Coldiretti – con la percentuale di italiani in viaggio per Natale che preferiscono la microvacanza in aumento del 60% dal 2005 ad oggi, secondo elaborazioni Coldiretti/SL&A su dati Swg/Confesercenti".Si stima che, per il periodo compreso tra il Natale e l’Epifania, negli alberghi nazionali circa un quarto degli ospiti italiani (il 25%) risieda nella stessa regione in cui si trova la struttura, mentre ben un terzo in regioni limitrofe confinanti (33%) e solo il restante 42% in località più lontane.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > A Natale vince la microvacanza