A Venezia il Concept Lancia Delta HPE

Per il Concept Lancia Delta HPE, la Casa ha infatti pensato a pochi ma concreti concetti base: eleganza, sportività e funzionalità. Si tratta della stessa filosofia adottata nella seconda metà degli anni 70 dalla Lancia Beta HPE, così come dalle medie della tradizione Lancia, dall’Aprilia all’Appia, dalla Fulvia alla Lancia Beta HPE, dalla Prisma alla Dedra, fino alla Lybra. passando alle caratteristiche del Concept, Lancia propone un carrozzeria innovativa con il tetto a sbalzo tipo "flying bridge", il vetro posteriore di grandi dimensioni e privo della cornice inferiore, la calandra cromata che interpreta in chiave moderna quella classica Lancia degli anni 50. Una cromatura laterale accompagna poi l’ampia vetratura conferendo maggior slancio alle fiancate.In termini di abitabilità, il Concept Delta HPE si pone ai vertici della categoria, con un ampia abitabilità posteriore dovuta al passo di 2700 mm. Il sedile posteriore scorrevole con schienale reclinabile permette, inoltre, di aumentare il vano baule (di oltre 400 litri) oppure, arretrandolo e inclinandolo, di ottenere un condizioni ottimali per un viaggio impegnativo. La silenziosità di marcia è invece affidata ad un padiglione fonoassorbente. E’ così possibile godere appieno dell’impianto Hi-Fi Bose con comandi sul volante. Rimanendo nel campo dell’intrattenimento, il Concept offre anche del lettore MP3 e il "Blue&Me", il sistema "basato su Windows Mobile" che unisce le potenzialità delle tecnologie Bluetooth e USB per ascoltare la propria musica preferita direttamente da cellulare, smartphone, lettore MP3 o chiave USB. Non manca poi il comodo climatizzatore automatico bi-zona.Passando allo stile degli interni, il Concept Lancia Delta HPE propone un abitacolo confortevole realizzato dal Centro Stile Lancia, dove la plancia, i pannelli delle porte e i sedili anteriori e posteriori sono la massima espressione della ricercatezza ed esclusività italiana: dalle finiture in legno ai particolari cromati, dai rivestimenti in alcantara e pelle ai sovra tappeti in velour. Chiudiamo con i motori: il Concept Delta HPE può adottare un’ampia gamma di motori a benzina e diesel, tutti sovralimentati e abbinati a cambi con 6 marce, manuali e robotizzati, con potenze variabili da 120 CV a oltre 200 CV. Le sospensioni sono di tipo SDC (a controllo elettronico dello smorzamento) per esaltare il piacere di guida. Per Lancia si tratta di un progetto importante è dal forte richiamo, per ora confinato allo stato di Concept.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > A Venezia il Concept Lancia Delta HPE