A Verona il Vinitaly

Vinitaly è, la manifestazione più longeva dedicata al sistema vitivinicolo nazionale ed internazionale e sin dal lontano 1967 contribuisce a fare del vino una delle più coinvolgenti e dinamiche realtà del settore primario. Nutrito il carnet
d’iniziative che caratterizzerà questa edizione 2005. Il Concorso Internazionale «Migliore carta dei vini, organizzato in collaborazione con
l’Associazione internazionale dei ristoranti
d’Italia, che si rivolge ai ristoranti italiani di qualità all’estero. Il premio, sarà assegnato sulla base della valutazione
dell’intera attività di servizio nei confronti della clientela che un ristorante svolge presentando un vino. «Wine & Food Paring», invece è una iniziativa organizzata con
l’Associazione Jeuneus Restaurateurs
d’Europe, nel corso della quale quattro chef, provenienti da Francia (Jean-Jacques Daumy, ristorante La Cignette), Lussemburgo (Christian Franz, Belvedère), Olanda (Ivan Louer, De Eetkamer) e Belgio (Mario Holtzem, De Boote), abbineranno i piatti della loro cucina ai vini italiani. Nel padiglione 10, si svolgerà «I viaggi di Gulliver», in collaborazione con
l’Association de la Sommellerie
Internationale, una degustazione in cui aziende di varie regioni d’Europa illustreranno le virtù dei loro vini sotto la guida di sommelier di fama internazionale: Enrico Bernardo, campione mondiale della categoria, Marcus Del Monego, tedesco, Philippe Faure-Braque, francese, e Kostas Toloumtzis, greco e presidente
dell’Asi. «Taste and Dream»: è il nome della iniziativa che sarà dedicato a degustazioni “verticali” di vini italiani scelti col criterio
dell’eccellenza. Sarà un evento esclusivo, su invito delle aziende, per un massimo di venticinque persone.
«Trendy oggi, Big domani» presenterà, grazie alla consulenza di Luca
Maroni, una selezione metodologicamente rigorosa della più recente e migliore avanguardia dei nostri produttori.
Due spazi
d’eccellenza saranno, poi, «Ristoranti d’autore» e «Cittadella della Gastronomia: il primo dedicato alla degustazione di specialità di alcuni grandi chef nazionali con i migliori abbinamenti tra gastronomia e vino;
l’altro dedicato alla qualità e alle caratteristiche della cucina regionale. Infine, non mancheranno degustazioni di distillati come «Grappa Tasting» od altre destinate al pubblico giovane come «Wine Bar del Beregiovane», caratterizzata da eventi e talk show con personalità dello spettacolo e della moda. Che altro aggiungere se non arrivederci al
Vinitaly?

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > A Verona il Vinitaly