A9: il piccolo comune va allo Smau

A9 è un progetto informatico per la promozione di servizi a valore aggiunto per il cittadino, nato da un accordo tra il Comune di Chiaravalle e Telecom Italia spa. Alla base del progetto c’è la fornitura di un collegamento ad Internet a banda larga per tutti i cittadini del comune. Fin qui niente di strano, tranne che l’Adsl costa soli 9 euro al mese e che il cittadino effettuerà l’accesso ad Internet attraverso un portale dedicato ai servizi per l’utente. Nel portale del progetto A9 saranno inoltre presenti alcune offerte degli sponsor, gli stessi che supportano l’iniziativa, che promuoveranno i propri prodotti con offerte riservate ai cittadini del Comune. L’obiettivo principale di A9 è quello di diventare un modello, semplicemente replicabile ed attuabile da qualsiasi altro Comune. Il successo del progetto ha convinto gli organizzatori dello Smau ad invitare il comune di Chiaravalle che sarà presente con un convegno sul progetto che si terrà nell’ambito dell’area e-Academy, alle ore 17.00, ma ancor più ha convinto gli sponsor del calibro di Telecom, Banca Toscana, Symantec, Siemens, Cisco, Maggioli, Banca delle Marche e Banca Popolare di Ancona a promuovere la prima conferenza nazionale del Progetto A9 che si terrà giovedì 27 ottobre a Firenze. Tutte le informazioni sul progetto sono reperibili all’indirizzo Internet www.anove.it.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > A9: il piccolo comune va allo Smau