Abbronzatura: sarà l’estate dei tanoressici?

Secondo gli esperti, infatti, sempre più donne sono "schiave" dell’abbronzatura, tanto da subire una vera e propria dipendenza da tintarella. Che si tratti di lettini solari o dell’esposizione al sole, sono in aumento le donne che non si ritengono abbronzate a sufficienza pur essendo visibilmente colorite.Mutuando così i caratteri di un’altra grave malattia come l’anoressia, gli esperti hanno così coniato il termine "tanoressia", da "tan" come abbronzatura. Che si tratti di cibo o di sole, attenzione dunque a non perdere di vista la differenza tra realtà e percezione di se stessi.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Abbronzatura: sarà l’estate dei tanoressici?