ACI: capoluoghi, multe per 1 miliardo l’anno

Per quanto riguarda la tipologie di multe più diffuse, al primo posto (5,7 milioni di multe, al costo medio di 68 euro) troviamo le violazioni all’articolo 7 del Codice della Strada, quello che dà ai Sindaci la facoltà di intervenire in materia di "obblighi, divieti e limitazione della circolazione nei centri abitati". In pratica: zone a traffico limitato (ztl), targhe alterne, blocchi del traffico e strisce blu. Al secondo posto il "divieto di sosta": più di 2,7 milioni di multe l’anno.Sempre dallo studio emerge poi che le Polizie Locali erogano, da sole, più del 70% del totale delle sanzioni emesse da tutti i soggetti impegnati nella repressione delle violazioni (Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza, ecc.). Tra le urgenze, si segnala poi l’esigenza della realizzazione di una banca dati relativa all’attività sanzionatoria, per procedere – attraverso un’attenta analisi statistica a livello nazionale – alla definizione di tutti gli strumenti normativi, procedurali e operativi necessari a rendere il più virtuoso possibile il rapporto tra Codice, Polizie Locali e cittadini automobilisti. "Distorsioni", quelle evidenziate dallo studio ACI, che riguardano l’intero Paese, anche se non sono poche le differenze che emergono, sia tra Nord e Sud, che tra piccole e grandi città.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > ACI: capoluoghi, multe per 1 miliardo l’anno