Addio a Clay Regazzoni, ex pilota Ferrari

Si chiude così, a bordo di una vettura, una storia fatta di grandi emozioni, terribili sofferenze e grande forza di volontà. Regazzoni, nato a Lugano il 5 settembre del 1939, dal 1980 era infatti costretto su una sedia a rotelle, in seguito ad un incidente di gara avvenuto sulla pista di Long Beach. Fino a quel momento, aveva collezionato ben 18 anni di carriera agonistica, disputando 250 corse (dal 1963 al 1980) e concludendone 177. Il palmares di Clay Regazzoni registra 25 primi posti assoluti, 25 secondi posti e 21 terzi posti. Come si legge nel sito ufficiale clayregazzoni.com, solamente in Formula 1 ha corso 132 Gran Premi (sei volte primo, tredici volte secondo, dieci volte terzo), con 5 pole position, 15 giri più veloci, 212 punti mondiali e 361 giri in testa, pari a 1.856 chilometri. Regazzoni aveva anche scritto due libri, "E’ questione di cuore" ed "E la corsa continua", i cui proventi aiutano a sostenere Il Club "Clay Regazzoni Onlus" – Aiutiamo La Paraplegia.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Addio a Clay Regazzoni, ex pilota Ferrari