Adrian Mutu positivo: carriera a rischio

A pesare sulla situazione di Mutu, recentemente tornato un giocatore decisivo per la sua squadra, è il fatto di essere recidivo. Già nel 2004, infatti, il giocatore subì una squalifica di sette mesi per cocaina e il relativo licenziamento da parte di quella che era la sua squadra, il club inglese del Chelsea.La nuova positività risale invece al 10 gennaio, quando Mutu si è sottoposto alle analisi antidoping del Coni dopo la partita del Franchi tra la Fiorentina e il Bari. La partita, per la cronaca, è terminata con il punteggio di 2-1 per i viola, con una rete dello stesso Adrian Mutu.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Adrian Mutu positivo: carriera a rischio