Agriturismo tra saldi, promozioni e… Wi-Fi

E quanto emerge da una nuova indagine di Turismo Verde-Cia, secondo cui per "catturare" lospite si fa sempre più spesso ricorso ad "offerte" e "promozioni". E i giorni di permanenza si riducono sensibilmente: le settimane sono diventate "week-end lunghi".E uno scenario complesso, spiega la Cia, che si registra su tutta la penisola e per la maggior parte delle aziende. Ma allinterno del settore, proprio in questa fase così difficile per le famiglie italiane e, in generale, anche per molti degli ospiti stranieri, è sempre più evidente una netta diversificazione dell’offerta nel panorama generale. Si tratta di quelle aziende che presentano una serie di caratteristiche che ben rispondono alle richieste di agrituristi particolarmente "esigenti", nella migliore accezione del termine.Sono quelle aziende che, anche grazie al fatto di essere dislocate in aree immerse nel verde, magari in zone a vincolo naturalistico o paesaggistico, o in un edificio di particolare pregio, ben raggiungibili, ma lontane dal caos cittadino, che offrono sì un ritorno al passato, ma ben dosato, con alcune comodità a cui si è ormai abituati ed anche qualcosa di più. Insieme all’ospitalità, alla competenza e alla conoscenza di territorio e tradizioni, si fanno dunque largo quelle aziende che offrono anche comfort come una ristorazione attenta alla stagionalità e ai menù locali, il tutto impreziosito da attività ricreative che siano innanzitutto occasioni di relax e di svago sia per gli adulti che per i bambini. Un particolare gradimento da parte degli ospiti è la presenza di una sala comune di lettura, con il servizio "wireless" e la presenza di un’area benessere che, attraverso menù particolarmente attenti e attività guidate, completino l’offerta di una ideale vacanza verde.Per le prossime settimane, nel culmine dell’estate, Toscana, Puglia, Sicilia, Liguria con il mare, l’enogastronomia e le città d’arte risultano essere le regioni più gettonate, soprattutto dagli americani e dai giapponesi, mentre nei giorni di ferragosto l’Abruzzo, il Veneto ed il Piemonte registrano già la quasi totalità delle prenotazioni soprattutto da parte degli appassionati dell’agriturismo delle regioni limitrofe. Nelle altre regioni sarà risolutivo il last minute, ma appare fin dora chiaro che gli spostamenti degli ospiti italiani saranno di breve chilometraggio.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Agriturismo tra saldi, promozioni e… Wi-Fi