AIFA: cala la spesa farmaceutica

Sono questi i risultati dell’indagine effettuata sulla base dei dati provenienti da 19 Regioni, in cui la spesa farmaceutica evidenzia una riduzione del – 0,5% rispetto allo stesso mese dello scorso anno. L’AIFA, l’Agenzia Italiana del farmaco, ha sottolineato che tale andamento della spesa farmaceutica si accompagna all’ammissione alla rimborsabilità da parte del CdA dell’AIFA di nuovi farmaci destinati alla cura di patologie gravi, come il Tysabri per la sclerosi multipla e due antibiotici, il Tygacil e il Cubicin, per il trattamento delle infezioni ospedaliere gravi e resistenti.Sempre dall’Agenzia emerge, inoltre, che l’aggravio economico derivante dalla dispensazione gratuita ai cittadini da parte del Servizio Sanitario Nazionale di tali importanti medicinali è però compensata dall’immissione in commercio di 4 generici tra cui l’antimicotico Fluconazolo.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > AIFA: cala la spesa farmaceutica