Ail: tornano le Uova di Pasqua per la ricerca

Giunta alla sua XVI Edizione, la manifestazione prevede anche quest’anno la consegna di un "Uovo di Cioccolato AIL", da parte dei volontari, a chi verserà un contributo minimo associativo di 12 euro diventando così Sostenitore dell’Ail.I fondi raccolti con le "Uova di Pasqua AIL" verranno impiegati per finanziare la ricerca scientifica con il sostegno del GRUPPO GIMEMA (Gruppo Italiano Malattie EMatologiche dell’Adulto). L’obiettivo è raccogliere le risorse necessarie al fine di garantire ai malati, in cura nei Centri Ematologici italiani, una diagnosi precoce e sicura per dare a tutti la terapia migliore. Le donazioni verranno poi impiegate per collaborare al servizio di Assistenza Domiciliare ai pazienti di tutte le età e continuare nella realizzazione delle "Case AIL", strutture nei pressi dei maggiori Centri di Terapia per permettere, ai pazienti non residenti, di affrontare i lunghi periodi di cura assistiti dai familiari. La XVI edizione delle “Uova di Pasqua" si realizzerà grazie alla collaborazione di oltre 17.000 volontari e all’opera delle 79 Sezioni provinciali.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Ail: tornano le Uova di Pasqua per la ricerca