Al cinema con Le Cronache di Narnia

E così è stato. 1350 armi create per le scene d’azione più importanti, oltre 2000 bambini selezionati per interpretare i quattro protagonisti del film, più di 1000 immagini digitalizzate necessarie per dare vita a minotauri, centauri, fauni e altri insoliti animali che popolano il mondo di Narnia. Non c’è dubbio: “Il Leone, la Strega e L’Armadio” è alla portata di Harry Potter e del Signore degli Anelli, e, cari lettori, vi lascerà a bocca aperta. E’ particolarmente interessante notare come la saga “Le cronache di Narnia” ed “Il Signore degli anelli” furono scritte negli stessi anni. I due autori si conoscevano, erano amici e leggevano in anteprima le storie l’uno dell’altro. In entrambe le opere non è difficile accorgersi come si riflettano l’ansia e la confusione del mondo appena uscito dalla Seconda Guerra Mondiale. Non a caso, l’avventura senza tempo narrata da C.S. Lewis segue le vicende dei quattro fratelli Pevensie nell’Inghilterra della Seconda Guerra Mondiale: Lucy, Edmund, Susan e Peter. Un giorno entrano per caso nel mondo di Narnia, passando attraverso un armadio magico mentre stanno giocando a nascondino nella casa in campagna di un anziano professore. Qui i bambini scoprono una terra affascinante e pacifica, abitata da animali parlanti, nani, fauni, centauri e giganti. Tuttavia, questo mondo fatato è minacciato dall’eterno inverno scatenato dalla malvagia Strega Bianca Jadis. Guidati dal nobile e mistico leone Aslan, i bambini riusciranno a sconfiggere la Strega Bianca, impegnandosi in una spettacolare battaglia che libererà per sempre Narnia dal gelido incantesimo di Jadis. Il regista Anderw Adamson sottolinea che "alla base di questo colossale progetto cinematografico c’è la volontà di portare sugli schermi uno dei libri più amati dai bambini di tutte le epoche. Libri che hanno riscosso molto successo in passato e che riescono ad affascinare gli adulti e i bambini di oggi, quanto quelli degli anni ’50, quando furono pubblicati per la prima volta". Un libro che negli ultimi 50 anni ha venduto più di 85 milioni di copie e che è stato tradotto in 29 lingue. Tutte queste peculiarità, insieme ad un adattamento live-action importante, formano una miscela vincente, entusiasmante e certamente ricca di emozioni. Nel film, la potenza della storia rappresenta in maniera sostanziale l’allegoria dell’eterna lotta tra il bene e il male. Interpretato da Tilda Swinton, James McAvoy, Rupert Everett, Jim Broadbent, Ray Winstone e Dawn French, "Le Cronache di Narnia" uscirà al cinema il 21 Dicembre su distribuzione Buena Vista Italia. Un adventure adatto a grandi e piccini.
Michele Moscoloni

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Al cinema con Le Cronache di Narnia