Alberghi: pernottamenti ancora in calo

Più in generale, le percentuali consolidate dall’inizio dell’anno indicano per le presenze alberghiere (italiani e stranieri) un calo da gennaio a luglio del 7,1% ed un calo dell’occupazione sempre da gennaio a luglio del 5,6%."A questo punto e con questi risultati – si sostiene in una nota della Federalberghi-Confturismo – l’annata turistica degli alberghi italiani è ormai compromessa, anche se agosto dovrebbe far registrare il primo timido segnale di recupero dei flussi turistici".Queste cifre fanno seguito ai risultati dei mesi precedenti che hanno inanellato nell’ordine:Gennaio: -7% di presenzeFebbraio: -10% di presenzeMarzo: -14,6% di presenzeAprile: -3% di presenzeMaggio: -7% di presenzeGiugno: -10,6% di presenze.Trova un Hotel per le tue vacanze. Prenoti online, paghi all’arrivo

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Alberghi: pernottamenti ancora in calo