Alfa 8C Spider: la Gran Turismo si scopre

Il design dinamico si rivela in tutta la sua forza con il segno orizzontale "scavato" in corrispondenza al passaruota anteriore verso la fiancata. La linea morbida regala poi un effetto di grande impatto "scontrandosi" con le ruote di grandi dimensioni e i possenti "muscoli" dei parafanghi posteriori. Parola d’ordine è quindi personalità, la stessa che emerge da dettagli come il proiettore a "goccia" incastonato nel parafango anteriore, i fanali posteriori a Led e l’essenziale maniglia della porta. Degna di nota è poi la nuova interpretazione dei "baffi" e dello scudo. Ma la peculiarità di questa vettura è la capote a scomparsa, dotata di un impianto elettroidraulico per la movimentazione automatizzata (si attiva premendo un pulsante sulla plancia). In particolare, il tettuccio di Alfa 8C Spider è contraddistinto da un tessuto (disponibile in più colori) realizzato con due teli sovrapposti: quello esterno è in tessuto multi-strato con elevate caratteristiche di resistenza agli agenti atmosferici, mentre quello interno con alta capacità di insonorizzazione dell’abitacolo.

Qualità che ritroviamo anche all’interno, con l’impiego di materiali pregiati e soluzioni sportive che formano un ambiente sofisticato ed accogliente. Passando alla meccanica, l’Alfa 8C Spider propone un struttura rigida e leggera abbinata alla potenza del nuovo "8 cilindri a V di 90°" e cilindrata di 4691 cm3. Il risultato è un propulsore potente e progressivo che sviluppa una potenza massima di 450 CV a 7.000 rpm e una coppia massima di 480 Nm a 4.750 rpm ed un regime massimo di 7.500 rpm. Il cambio è robotizzato a 6 rapporti con selezione computerizzata delle marce tramite le levette dietro al volante e con differenziale autobloccante. L’impianto frenante è invece costituito da freni carboceramici (CCM) Brembo di 380 mm di diametro sulle ruote anteriori e 360 mm sulle ruote posteriori. Le sospensioni prevedono poi uno schema a quadrilateri con portamozzi e bracci in alluminio forgiato, puntone supplementare per il controllo della convergenza. Presente poi l’ultima versione del VDC Alfa Romeo, un sistema evoluto di controllo di stabilità e trazione.Segnaliamo, infine, gli pneumatici con cerchi da 20", in alluminio fluoformato e con design a raggi, appositamente sviluppati per garantire prestazioni eccellenti: 245/35 all’avantreno e 285/35 al retrotreno.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Alfa 8C Spider: la Gran Turismo si scopre