Alfa Mi.To: la sportività è compatta

Si tratta di una vettura evocativa sia nelle forme che nel nome, che richiama il legame tra passato e futuro del Marchio: tra Milano, città del design che ha dato i natali allo stile della vettura, e Torino, che ne vedrà la realizzazione industriale. A proposito delle linee in stile 8C Competizione, in Mi.To ritroviamo la particolare forma della vetratura laterale delineata dai vetri a giorno, il "trilobo" che contraddistingue il paraurti anteriore, la forma dei proiettori e dei fanali posteriori a LED. E proprio intorno a proiettori e a fanali si coglie un distintivo elemento di personalizzazione: una cornice, con trattamenti materici e colori diversi, che disegna un elegantissimo effetto eye-liner, per rimarcare stile e aggressività.

Degni di nota anche gli interni, dalla spiccata personalità e con il giusto mix tra comfort e sportività. Le motorizzazioni, tutte Turbo sia le benzina che le diesel, inizialmente sono 4 e vanno dal 90 CV fino al 155 CV. La dotazione prevede poi il sistema di stabilità VDC di serie e il dispositivo "Alfa DNA" per una scelta tra comportamentosuper sportivo (Dynamic), urbano (Normal) e di massima sicurezza (All weather). L’arrivo sul mercato di Alfa Mi.To è previsto nel mese di luglio 2008.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Alfa Mi.To: la sportività è compatta