Aliona Gori, modella sexy e pungente

"Che devo farci – confessa Aliona Gori – ho una cultura importata dall’est, penso ad alta voce ed alla fine ho solo messo in guardia alcune giovani ragazze che si stanno affacciando al mondo del fashion business sui tantissimi ostacoli che possono incontrare, soprattutto quando devono fare i primi passi in questo mondo. Non mi è venuto in mente di parlare di questo solo perché me lo è stato chiesto, ma l’ho fatto anche perché, ancora oggi, ricevo svariate mail di giovani ragazze che si trovano in difficoltà al momento in cui alcune Agenzie (o presunti tali) fanno richieste esagerate di denaro per quattro foto per un composite promettendo mari e monti".

"Da questa dichiarazione che – spiega Aliona – alcuni hanno anche manipolato, è nato tutto un susseguirsi di articoli pro e contro, ho ricevuto sia complimenti da parte di molti genitori, di modelle, addirittura di un sacerdote sia diverse critiche per aver palesato una generalizzazione, cosa che comunque non ho fatto e non mi permetterei mai di fare perché ho il piacere di pensare che sono più quelli onesti a differenza dei "truffa". Sappiamo com’è, soprattutto in Italia, per molti il gossip è come la pasta al pomodoro, piatto quotidiano".

A chi gli chiede se ha ancora altro da dire su tali problematiche connesse al suo lavoro, la modella moldava risponde: "Ripeto solo che purtroppo ci sono ancora (mi auguro poche e non solo in Italia) una serie di personaggi chiamati "talent scout" o Agenzie di modelle che profittano dei sogni di giovani ragazze che desiderano intraprendere questa professione. In certi casi ci sono agenzie che iscrivono ragazze che non potrebbero far moda nemmeno spingendole, eppure le illudono di poterlo farlo. In certi casi genitori pagano migliaia di Euro per far felici le proprie figlie e non si rendono conto che stanno buttando via denari con ripercussioni psicologiche che, per ragazze di 18 anni, non sono il massimo".

Aliona Gori è infatti convinta che le agenzie dovrebbero selezionare, istruire, formare e non solo trarre profitto. Una ragazza valida, da parte sua, per Aliona non dovrebbe investire più di 200 euro. "Andare da un fotografo o da un buon fotoamatore – consiglia – (che alla fine costa ancor meno e magari lavora meglio), farsi fare alcune foto di qualità, farsi stampare un centinaio di composite per 30 o 40 euro ed andare a presentarsi in diverse agenzie. Tranquilli che se l’agenzia vede che sei una ragazza valida e che puoi promettere bene non ti fa tirar fuori un centesimo, anzi, investe sulla tua persona, sulla tua immagine in quanto lo scopo è di guadagnare sui lavori che ti procacciano".

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Aliona Gori, modella sexy e pungente