Alla guida: cellulare peggio del passeggero

Ad evidenziarlo è uno studio condotto dai ricercatori dell’Università dello Utah e pubblicato sulla rivista scientifica "Journal of Experimental Psychology: Applied". Lo studio, guidato da Dave Strayer, ha infatti confermato ricerche precedenti secondo cui l’utilizzo del telefonino mentre si è alla guida innalza i tempi di reazione a quelli che si possono riscontrare negli individui anziani.A differenza del telefonino, un passeggero (anche se chiacchierone) può infatti contribuire alla guida con indicazioni o cambiare tono in base alle circostanze. Ciò non può invece avvenire se colui che parla con il guidatore si trova dall’altra parte di un telefonino.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Alla guida: cellulare peggio del passeggero