Allergy Day 2008: L’allergia si vince

Già, perchè in Italia le allergie sono assai diffuse, ma in pochi conoscono a fondo il problema. Le malattie allergiche peggiorano la qualità di vita di chi ne è affetto ed hanno rilevanti costi sociali. Le più diffuse sono quelle dovute ai pollini, poi ci sono le allergie alimentari, quelle ai farmaci ed altre, quelle meno conosciute ma molto pericolose, come le allergie dovute al veleno degli imenotteri (api, vespe e calabroni).Numerose e diverse sono le proposte per l’Allergy Day 2008. In alcune sedi, infatti, gli ambulatori ospedalieri saranno aperti alla cittadinanza sabato 17 maggio 2008 dalle ore 9.00 alle ore 12.30 oppure, in contemporanea, saranno organizzati degli incontri di educazione sanitaria rivolti alla popolazione. I cittadini troveranno, in quelle sedi, medici specialisti che offriranno chiarimenti sulle cause, sui disturbi, sui modi di prevenire e curare le allergie. L’obiettivo, infatti, è quello di informare la popolazione sulle malattie allergiche.Ai primi di maggio è stato invece diffuso un primo questionario di base "Scopri Se Sei Allergico" indirizzato ad identificare i soggetti a più elevato rischio di allergia. Questo questionario dovrebbe essere compilato dai cittadini interessati e consegnato, il giorno dell’allergy Day, ai centri selezionati dove verranno rapidamente valutati. Ai cittadini, in tale occasione, verrà somministrato un secondo questionario, più articolato e specifico, volto ad identificare elementi più precisi di riferimento alle eventuali e sospettate patologie allergiche. Verranno inoltre fornite risposte ai quesiti dei cittadini con distribuzione di materiale informativo.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Allergy Day 2008: L’allergia si vince