Alvaro Vitali riscoperto in Francia

A dare nuovo lustro a personaggi come Pierino e Paulo Roberto Cotechiño è niente di meno che la Cinematheque di Parigi, che dedica una rassegna ad Alvaro Vitali. Per la chiusura del ciclo sulla produzione popolare “Cinéma bis”, in programma il 18 febbraio, verranno infatti proiettati i film: “La dottoressa preferisce i marinai” (1981) di Michele Massimo Tarantini e “Paulo Roberto Cotechiño, centravanti di sfondamento” (1983) di Nando Cicero. Jean-Francois Rauger, direttore della programmazione della Cinémathèque, ha spiegato come la riscoperta di Alvaro Vitali in Francia sia dovuta proprio grazie alle serate di Cinéma bis e dedicate al “film popolare”. Proprio la commedia all’italiana, sempre secondo Rauger, avrebbe portato in Francia una nuova forma di comicità e ad incuriosire gli appassionati francesi sarebbero state le brevi performaces di Alvaro Vitali nei film con Edwige Fenech e Gloria Guida. Un nuovo fenomeno che riscatta la lunga carriera di Alvaro Vitali, iniziata con piccole parti come caratterista nei film del maestro Federico Fellini (FELLINI SATYRICON, 1969; I CLOWNS, 1970; ROMA, 1972; AMARCORD, 1976), e poi passata attraverso film definiti, da qualcuno, come di secondo piano. Fino ad ora.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Alvaro Vitali riscoperto in Francia