Alzheimer: prevenire con succhi di frutta e verdura

Lo studio, pubblicato sulla prestigiosa rivista "The American Journal of Medicine", ha infatti abbandonato l’analisi delle proprietà antiossidanti di alcune vitamine, soffermandosi, invece, sui derivati dei fenoli. A tal proposito, il direttore dell’esperimento Qi Dai ed il suo team hanno osservato le abitudini alimentari e lo stile di vita di circa 1900 volontari, per un periodo di dieci anni.Tenendo anche in considerazione i diversi fattori che possono incidere sul rischio Alzheimer, gli scienziati sono comunque giunti alla conclusione che chi consuma succhi di frutta oltre tre volte a settimana riduce le probabilità, rispetto a coloro che ne consumano una o meno ogni sette giorni, di contrarre il morbo di Alzheimer fino al 76%. L’intenzione di Qi Dai e degli altri ricercatori è ora quello di indagare più approfonditamente le proprietà antiossidanti dei polifenoli nella prevenzione dalla malattia.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Alzheimer: prevenire con succhi di frutta e verdura