Amazzonia: Greenpeace bacchetta Lula

Si tratta, spiega Greenpeace, del secondo picco di deforestazione mai raggiunto negli ultimi 10 anni. Un risultato molto deludente, soprattutto se si considera che lo stesso Lula aveva lanciato un ambizioso progetto d’azione che coinvolgeva 13 ministri.L’accusa di Greenpeace al presidente verdeoro è dunque quella di essere stato incapace di portare a termine una politica efficace a protezione del più straordinario polmone verde del pianeta. Qui è disponibile il rapporto, in inglese, "The lion wakes up".

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Amazzonia: Greenpeace bacchetta Lula