Anche in Italia i domini Internet .in

Come si legge nel sito di INRegistry, la registration authorithy indiana, la nuova estensione .in può essere utilizzata per e-mail, siti web e per numerose altre applicazioni senza restrizione alcuna. L’autorità precisa, infatti, che sono disponibili anche domini di secondo e di terzo livello e che la liberalizzazione è stata avviata in questo settore per migliorare i servizi Internet del Paese. Chiunque potrà quindi registrare un dominio .in: privati cittadini, attività commerciali, entità governative, servizi pubblici e organizzazioni di qualsivoglia luogo del mondo che vogliano proteggere la propria identità anche in India. Da subito è possibile acquistare e pagare direttamente on line un dominio “.in”, al costo di 18 euro + IVA, attraverso il sito www.areaserver.it accessibile in 5 diverse lingue. “La nostra offerta di servizi internet Areaserver, caratterizzata dai prezzi tra i più convenienti del mercato, continua nel potenziamento anche fuori dell’Italia. Oltre a tutti i domini europei e americani, siamo stati fra i primi a consentire la registrazione dei domini .cn (Cina), .ru (Russia), .ro (Romania) e di altri domini internazionali. Oggi siamo i primi in Italia a offrire questa importante opportunità anche per i domini indiani”, ha dichiarato Riccardo Zucca, Responsabile dell’Area Internet di Energit.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Anche in Italia i domini Internet .in