Ancora problemi al polso per Casey Stoner

Ricordiamo infatti che, dopo una stagione fortemente condizionata proprio dal male al polso sinsistro, Stoner si è da poco operato ma la convalescenza ed i tempi di recupero appaiono più lunghi di quanto si credeva alla vigilia. Il ducatista non riesce ancora a guidare come vorrebbe per più di qualche giro e il miglior tempo strappato a Sepang gli lascia un sorriso a metà."Il polso mi da molto fastidio e non riesco a fare più di due o tre giri di seguito – ha spiegato Casey Stoner -. Così è difficile lavorare sul set up, perché mi devo fermare troppo spesso. Siamo comunque riusciti a fare abbastanza per migliorare il feeling con la GP9. Abbiamo fatto delle modifiche al posteriore che hanno migliorato molto la situazione nell’area dove soffriamo di più ed adesso la moto è più facile da guidare. Non posso ancora guidare come vorrei e faccio davvero molta fatica ad essere ripetitivo e costante, ma so che, se mi avvicinerò un po’ al 100% di forma, questo problema si risolverà". Ad ogni modo, Stoner ha ancora un paio di mesi per trovare la forma migliore. Il primo GP della stagione è infatti in programma il 12 aprile sul circuito di Losail, in Qatar.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Ancora problemi al polso per Casey Stoner