Andrologo, il tuo medico ‘unisex’

Vincenzo Gentile, presidente della SIA, ha dichiarato: "L’Andrologo sta diventando sempre più il protagonista della nuova medicina sessuale e della riproduzione ed è quindi naturale che il suo approccio sia il più ampio, completo e multidisciplinare possibile, occupandosi delle problematiche relative alla coppia, non solo al maschio". Quello che sta diventando il "medico unisex", può infatti fornire risposte sugli effetti del testosterone, ormone ben conosciuto nel maschio, e presente anche nella donna, dove è ne stata dimostrata l’importanza per una adeguata funzione sessuale. Sempre per quel che riguarda le disfunzioni sessuali femminili, da alcuni studi è poi emersa un’importante correlazione con l’età della donna e l’obesità. Uno studio condotto dall’Unità Operativa di Urologia dell’Ospedale San Raffaele di Milano ha infatti evidenziato che il processo di invecchiamento può essere significativamente rapportato con le modifiche di due parametri di funzione sessuale tra i più legati alla biologia della persona: desiderio sessuale e lubrificazione vaginale, anche indipendentemente dallo stato menopausale. Se da una parte si ridimensiona il ruolo notoriamente negativo della menopausa sulla sessualità della donna, lo studio indica, soprattutto, che bisogna prestare attenzione alla stessa fin da giovane per poter intervenire precocemente e con maggior efficacia. Per il problema dell’obesità, uno studio condotto presso il Centro Aornas "Garibaldi" di Catania ha dimostrato una maggior prevalenza di disfunzioni sessuali in donne obese rispetto al gruppo di controllo. Il dottor Sidoti dichiarato: "Sicuramente l’associazione tra disturbi organici (fattori di rischio cardiovascolari), psicogeni (bassa autostima), e anatomici (disfunzioni del pavimento pelvico) tipici dell’obesità, incidono significativamente sulla maggior presenza di disfunzioni sessuali femminili". In conclusione, per chi non ha problemi di sovrappeso, un valido aiuto può essere fornito dal cioccolato. Un’indagine condotta presso l’Unità Operativa di Urologia dell’Ospedale San Raffaele di Milano ha, infatti, dimostrato l’effetto positivo di questo alimento sulla sessualità della donna.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Andrologo, il tuo medico ‘unisex’