Angelina Jolie: il figlio nascerà in Francia

Come spiega il giornale, la richiesta arriverebbe proprio dalla Bertrand che, gravemente malata, avrebbe chiesto ad Angelina di continuare la tradizione di famiglia. Potrebbe così avere un senso anche il rinvio delle nozze sul Lago di Como, in quanto, sostiene ancora "The Sun", la Jolie sarebbe combattuta tra la volontà di proseguire la gravidanza negli Stati Uniti e la necessità di assecondare le volontà di mamma Marcheline, alla quale, assicura una fonte vicina alla famiglia, Angelina è molto legata. Sempre la stessa persona avrebbe poi confessato che Angelina e Brad rimarranno in Francia il più possibile, ma che la Jolie dovrà prendere in fretta la sua decisione, per evitare estenuanti viaggi dell’ultimo minuto. Se Angelina dovesse propendere per il desiderio materno, il nuovo nato andrebbe ad arricchire la piccola "famiglia multietnica", già composta da un bimbo di origini cambogiane (Maddox) e da una bimba etiope (Zahara), entrambi adottati. Per la figlia dell’attore Jon Voight e di Marcheline Bertrand c’è un bel dilemma da sciogliere, possibilmente prima delle nozze e del viaggio per la luna di miele. Che la difficile scelta sia tra le cause del rinvio del matrimonio? Forse no, ma la scelta dettata dalla mamma malata non aiuterà certo a portare serenità alla coppia.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Angelina Jolie: il figlio nascerà in Francia