Apple accusata di elusione: siamo sicuri sia l’unica?

apple_jugo.it

Questa la comuna definizione di un’attitudine sempre più generalizzata. Quotidianamente i nostri telegiornali ci bombardano di scandali finanziari. La notizia che ultimamente fa da prima pagina a molti giornali riguarda l’accusa di elusione mossa dal senato USA nei confronti della ben nota Apple Inc.

Ebbene la veridicità o la falsità di tali accusa verrà decisa presumibilmente da un tribunale, ma nell’attesa cerchiamo di capire cosa avviene realmente. La tecnica oramai ben nota prende il nome diDouble Irish, a cui si può addirittura aggiungere un Dutch Sandwich (evocativo di un panino a mio avviso) ,ed ha persino una pagina interamente dedicata su Wikipedia,  per far meglio comprendere l”illecito. Riassumendo e semplificando le maggiori corporation americane costituiscono una società registrata in un paradiso fiscale (vedi Bermuda) alla quale cedono in licenza i diritti inerenti i brevetti, i quali rappresentano per questo tipo di imprese la principale fonte di profitto, successivamente viene aperta una filiale in Irlanda la quale cede a sua volta i suddetti diritti ad una società olandese che li rigira ad un’altra società irlandese. Grazie a questo intrico societario i big del pianeta versano in tasse nella peggiore delle ipotesi un miserrimo 4%.

La domanda sorge ora spontanea, è giusto che governi ed enti sovranazionali in un periodo difficile come quello che stiamo attraversando tartassino da una parte il cittadino con un regime fiscale opprimente e permettano “on the other side” a multinazionali come la già citata Applela MicrosoftFacebookLinkedinZyngaEbayPaypal e molte altre non solo nel settore delle nuove tecnologie, di usufruire di un regime fiscale che acceterebbe persino un cittadino di Dubai?

Questo caos legislativo nasce da un’opera incompiuta, l’Europa. Abbiamo bisogno di un’integrazione fiscale e legislativa per poter colmare queste lacune che cotidie sottraggono risorse ad una popolazione ormai vessata dall’inasprimento delle imposte e dalla carenza dei servizi essenziali. Perché non si prendono subito provvedimenti? Perche permettiamo ad alcune aziende di guadagnare letteralmente miliardi senza contribuire ,nella misura che gli spetta, alle spese dello stato? La politica vuole continuare e proseguire lungo questa pericolosa strada o vuole finalmente iniziare a lottare per il cittadino?

 

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Apple accusata di elusione: siamo sicuri sia l’unica?