Apple: il Mac Pro completa l’offerta basata su Intel

Nessun prodotto poteva essere migliore per completare la transizione rispetto al nuovo Mac Pro, la workstation che gli utenti Mac hanno sempre sognato". Ma vediamo, in dettaglio, di che cosa si tratta. Il nuovo Mac Pro è innanzitutto dotato del nuovo processore Dual-Core Intel Xeon serie 5100 basato sulla microarchitettura Intel Core. Fino a due volte più veloce rispetto al Power Mac G5 Quad (su benchmark standard di mercato), il Mac Pro è dotato di due processori Dual-Core Intel Xeon fino a 3.0 GHz, ciascuno con 4MB di cache L2 condivisa e front-side bus a 1.33 GHz indipendenti. Con memoria a 667 MHz DDR2 fully-buffered, il nuovo Mac Pro si distingue anche per l’architettura di memoria a 256-bit.Sono poi oltre 4.9 milioni le configurazioni possibili, mentre notevole si dimostra l’innovativa soluzione storage "direct attach", per una installazione facile e senza cavi di quattro hard drive Serial ATA da 500GB per un totale di 2TB di storage interno, un record per il Mac. Non mancano il supporto per due drive ottici per leggere-scrivere contemporaneamente CD e DVD, così come ben tre slot di espansione PCI Express full-length e uno slot grafico PCI Express double-wide per il supporto di schede grafiche high-powered, double-wide per non sacrificare slot multipli. Il pannello frontale del Mac Pro presenta poi una porta FireWire 800, una porta FireWire 400 e due porte USB 2.0 con ulteriori porte FireWire 800, FireWire 400 e tre USB 2.0 sul pannello posteriore. Di serie anche due porte Gigabit Ethernet, input e output ottico digitale, input e output audio analogico, mentre opzionale è il supporto integrato per AirPort Extreme e Bluetooth 2.0+EDR.La scheda grafica è un NVIDIA GeForce 7300 GT con 256MB di memoria video con supporto integrato per display doppi e per il Cinema HD Display 30 pollici di Apple. In alternativa, le schede ATI Radeon X1900 XT e NVIDIA Quadro FX 4500 (con porta stereo 3D per connettere occhiali per applicazioni stereo-in-a-window) , entrambe con 512MB di memoria video, sono disponibili come opzioni BTO (build to order) e forniscono supporto integrato fino a due Cinema HD Display 30 pollici Apple. Il Mac Pro supporta fino a quattro schede grafiche PCI Express per connettere fino a otto display insieme; supporta visualizzazioni avanzate e pareti di display. Il pacchetto software prevede poi il Mac OS X versione 10.4.6 "Tiger", con Safari, Mail, iCal, iChat AV e Rosetta, che permette di eseguire le applicazioni PowerPC di Mac OS X sui Mac basati su Intel. Oltre 3000, inoltre, gli applicativi Universal fra cui scegliere, fra cui le applicazioni Apple consumer e professionali. Segnaliamo che il Mac Pro, con Mighty Mouse e tastiera Apple, è già disponibile con la configurazione standard, che include due processori Dual-Core Intel Xeon a 2.66 GHz.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Apple: il Mac Pro completa l’offerta basata su Intel