Apple low cost: ecco il Mac mini

Estremamente compatto nelle dimensioni, il nuovo nato della famiglia G4 è alto appena 5 centimetri e pesa solamente 1,3 chili. Con Mac mini Apple ha come obiettivo la redifinizione del design per la fascia di desktop sotto i 1000 Euro. “Con un prezzo base di soli 499 Euro, Mac mini rappresenta il modo più economico per godersi Mac OS X e iLife – ha affermato Steve Jobs, CEO di Apple – si deve solo attacare il monitor, la tastiera e il mouse e si ottiene un Mac incredibilmente compatto ad un prezzo accessibile a chiunque.” Tutti i Mac mini includono iLife ‘05, la suite introdotta oggi, che rappresenta l’irrinunciabile aggiornamento della premiata suite di Apple di applicativi lifestyle, con importanti nuove versioni di iPhoto, iMovie, iDVD e GarageBand. iLife ‘05 include inoltre anche la nuova versione di iTunes, il miglior software di gestione di musica digitale al mondo che include iTunes Music Store, il primo negozio musicale online al mondo. Mac mini garantisce prestazioni di elaborazione e grafiche necessarie per gli applicativi consumer grazie a processori PowerPC G4 a 1.25 GHz o a 1.42 GHz e alla scheda grafica ATI Radeon 9200 con 32MB di memoria DDR dedicata. Entrambi i modelli vengono forniti con una unità ottica Combo, con caricamento a scomparsa, per la visione di filmati in DVD e la masterizzazione di CD, e con un hard disk fino a 80GB per l’archiviazione di creazioni digitali. Mac mini include una porta FireWire 400 e due porte USB 2.0 per facili connessioni plug-and-play a periferiche popolari come il lettore di musica digitale iPod leader di mercato iPod, fotocamere digitali, videocamere digitali, e stampanti. Mac mini offre inoltre un’interfaccia DVI con supporto VGA in mdo da permettere ai clienti di connettersi facilmente ad una varietà di monitor LCD o CRT. Il nuovo Mac mini include Ethernet 10/100BASE-T e modem 56K V.92 integrati per un facile accesso ad internet, offre anche un supporto opzionale per la scheda AirPort Extreme per veloci connessioni wireless a 54 Mbps 802.11g oltre ad un modulo Bluetoot interno per le più recenti comunicazioni wireless. Mac OS X versione 10.3 “Panther” è pre-installata su ogni Mac mini e garantisce funzionalità innovative come iChat AV, per la videoconferenza su desktop, Mail, il browser web Safari, Sherlock, Rubrica, QuickTime, iSync, iCal, DVD Player e ambiente Classic. Mac mini viene inoltre fornito con una collezione di software per la produttività e il divertimento studiati per rispondere ale esigenze dell’intera famiglia, fra cui Quicken 2005 per Mac, Nanosaur 2 e MarbleBlast Gold. Mac mini sarà disponibile negli Stati Uniti Sabato 22 gennaio e a livello mondiale sabato 29 gennaio attraverso Apple Store, e presso i rivenditori autorizzati Apple, in due configurazioni standard.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Apple low cost: ecco il Mac mini