Approssimativi con il cellulare

Si vuol essere pronti a rimandare programmi fino a poco prima di un meeting, lasciando ad una telefonata o ai sempre più diffusi sms il compito di confermarlo.Questo uno degli aspetti legati all’impatto che i cellulari hanno sulla società attuale, emerso dalla ricerca effettuata dalla dottoressa Christine Satchell, sociologa dello Smart Internet Technology Research Centre di Sydney. Il telefonino ci avrebbe quindi trasformato in “approxomeeters”, neologismo coniato dalla stessa studiosa e traducibile in” incontratori approssimativi”. Ma non è questo l’unico modo il cui l’utilizzo dell’inseparabile cellulare sta condizionando i comportamenti umani nella società moderna. Le innumerevoli funzioni che normalmente vengono sfruttate attraverso questi apparecchi, stanno sostituendo l’utilizzo di altri dispositivi come l’orologio, la sveglia e la calcolatrice, provocando non poche preoccupazioni nel settore delle industrie collegate. Addirittura l’inossidabile campanello di casa avrebbe perso molta della sua utilità. Nuove forme di educazione prevedono che pur trovandosi a pochi passi dalla porta di casa di un conoscente, sia d’obbligo uno “squillo” per annunciare la propria visita. Un’interazione che coinvolge numerosi aspetti della vita di tutti i giorni. Ad esempio tra i giovani è sempre più diffusa la tendenza di coltivare anche i rapporti più intimi attraverso i messagini di testo, in appena 160 caratteri ci si può corteggiare, lasciare o perfino tradire. Dallo studio della dottoressa Satchell emergono quindi stravolgimenti radicali nei costumi e nelle abitudini, nonostante i quali difficilmente l’uomo moderno potrà distaccarsi da un mezzo di comunicazione così potente, capace di farlo sentire ovunque al sicuro e sempre un po’ meno solo.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Approssimativi con il cellulare