Aprilia RS 50 2006, esperienza racing

La linea è ispirata senza mezzi termini a quella dell’ammiraglia aprilia, RSV 1000 R, da cui riprende il design della nuova carenatura, studiata e testata in galleria del vento. Il nuovo faro anteriore sdoppiato contribuisce a sottolineare il look sportivo e aggressivo di questa moto da 50 cc., così come il codone, molto rastremato e slanciato, che ospita anche l’espansione di scarico sottosella. La forma del nuovo serbatoio (13 litri) contribuisce infine a rendere RS 50 ancora più racing: sembra, infatti "appoggiato" al telaio doppio trave, proprio come sulle moto da GP. La struttura del telaio è in lega leggera in tubi estrusi e nervati, abbinando in questo modo la riduzione del peso a una rigidità strutturale da riferimento. Anche il forcellone è realizzato in pregiata lega leggera. Tramite un sistema Cantilever aziona un monoammortizzatore idraulico regolabile nel precarico, con una escursione della ruota di 110 mm. La forcella a steli rovesciati è un’altra importante novità per RS 50, un’unità molto avanzata che assicura affidabilità, sicurezza e prestazioni elevate. Sia il diametro degli steli da 40 mm, degno di moto di maggiore cilindrata, sia l’escursione ruota di 120 mm, aumentano l’efficacia della potente frenata. L’impianto frenante può contare per l’anteriore su un disco di dimensioni record (Ø 300 mm) frenato da una pinza radiale, mentre per il posteriore su un disco in acciaio inox da 180 mm di diametro e a una potente pinza a singolo pistoncino, sorretta da un supporto in alluminio. A un reparto ciclistico di così alto livello è ovviamente abbinato un brillante motore di ultima generazione: il monocilindrico a due tempi raffreddato a liquido, caratterizzato da aspirazione lamellare e contralbero di bilanciamento. La lubrificazione è a miscelazione separata, con pompa volumetrica a portata variabile, l’avviamento è elettrico e il cambio è a sei rapporti. A tutto questo si aggiungono altri dettagli interessanti come le leve di cambio e freno realizzate in alluminio, i supporti pedane in alluminio, il silenziatore rialzato e gli pneumatici tubeless radiali.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Aprilia RS 50 2006, esperienza racing