Artefiera Art First: nuove tendenze a Bologna

Ad Artefiera Art First 2007 prenderanno parte Gallerie di tutto il mondo, selezionate dal Comitato internazionale che proporranno – accanto alle opere dei più importanti artisti nazionali (attualmente di indiscusso protagonismo a livello mondiale) – l’anticipazione delle tendenze più innovative. Oltre 200 gallerie, 35% estere (cui si aggiungono una sessantina di espositori fra editori, musei, istituzioni) le protagoniste di un’edizione che si presenterà ancora più curata dal punto di vista espositivo. Infatti, accanto alla selezione meticolosa delle Gallerie (ad opera del Comitato Internazionale), la manifestazione prosegue nell’obiettivo di offrire agli appassionati d’arte moderna/contemporanea spazi progettati per valorizzare le opere in esposizione.Centro d’interesse e di grande suggestione, l’appuntamento prevede riconferme prestigiose e new entry di grande interesse. Fra tutte ricordiamo la galleria statunitense James Cohan Gallery (New York), che esporrà un’installazione di Bill Viola, artista reduce del successo riscosso all’ultima Biennale di Venezia. Collezionisti, appassionati, specialisti, curatori, responsabili di fondazioni d’arte e istituzioni museali… compongono la "comunità artistica" che si ritroverà a Bologna dal 26 al 29 gennaio 2007 per Artefiera Art First, per il primo appuntamento internazionale del 2007 dedicato all’arte moderna e contemporanea.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Artefiera Art First: nuove tendenze a Bologna