Artelibro Festival del Libro d’Arte

Saranno presenti molte delle più importanti case editrici, ma il cuore del Festival è costituito dal programma culturale. Con la collaborazione del Comitato scientifico, formato da eminenti storici dell’arte e dell’architettura e da personalità della cultura e dell’imprenditoria, sono stati individuati alcuni filoni di interesse che si svilupperanno in conferenze e letture, presentazioni di libri, incontri, dibattiti, laboratori. Tra i temi figurano: l’Architettura, in particolare quella contemporanea; il rapporto fra Arte e Fede; l’investimento in cultura delle banche e delle Fondazioni bancarie. Proprio quest’ultimo tema riveste un ruolo di grande interesse per il Festival. Ovunque nel mondo le banche investono ingenti somme nel restauro di monumenti e nella valorizzazione del patrimonio culturale e artistico ed i libri che ne diffondono la conoscenza sono parte integrante di questo impegno. Un altro argomento che verrà approfondito è quello degli archivi fotografici di storia dell’arte, in particolare la catalogazione, digitalizzazione e pubblicazione delle immagini on-line, che impone una riflessione sulle norme relative alla tutela del copyright e ai problemi connessi. Non mancheranno poi dibattiti sul tema della gestione del museo come impresa: oltre alla funzione di conservazione e tutela, oggi i musei e i siti archeologici si trovano ad assumere un ruolo di gestione economica. In tale prospettiva cambia il rapporto con l’editore, che spesso è anche promotore e organizzatore di mostre. Verranno inoltre analizzati i settori della didattica dell’arte e dell’insegnamento della storia dell’arte, nei musei e nelle scuole, per i bambini e per gli adulti, nelle Accademie e nelle Università. Grande impulso al mercato danno i libri per l’infanzia, ma non va trascurata la manualistica scolastica e universitaria, soprattutto in una scuola che sta cambiando. Alle iniziative di Artelibro si uniscono poi gli interventi degli editori, con la presentazione di nuove e importanti pubblicazioni, e le istituzioni culturali del territorio che partecipano con mostre selezionate dal proprio patrimonio bibliografico ed artistico.Infine Artelibro intende valorizzare il mercato dell’editoria d’arte italiana, la prima al mondo con 2.500 nuovi titoli all’anno e un fatturato che supera i 150 milioni di euro (2004). Il programma e le altre informazioni relative ad “Artelibro Festival del Libro d’Arte” sono disponibili sul sito www.artelibro.it.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Artelibro Festival del Libro d’Arte