Arterie più sane grazie a 8 noci dopo i pasti

Gli studiosi hanno infatti indagato gli effetti benefici delle noci sul sistema cardiocircolatorio scoprendo che, se gustata con moderazione e continuità dopo i pasti, questa frutta secca consente di contrastare l’azione dei grassi "cattivi" che entrano in circolo nel sangue. Sempre secondo gli esperti di Barcellona, l’abituale consumo dei gherigli dopo il pranzo e la cena, aiuterebbe quindi a prevenire l’insorgere dell’arterosclerosi. A tale conclusione, gli scienziati sono arrivati prendendo in esame 24 volontari, dei quali 12 in buono stato di salute e altrettanti con valori di colesterolo leggermente superiori alla norma, somministrando loro pasti a base di cibi grassi come formaggi e salumi.Paragonando poi gli effetti benefici del consumo di 5 cucchiaini di olio d’oliva con quello di 28 grammi di noci, gli esperti hanno potuto notare un’azione ancor più importante della frutta secca rispetto a quella già riconosciuta all’olio. Pur avendo un’azione simile per quel che riguarda le reazioni infiammatorie e ossidative, le noci avrebbero infatti un ulteriore effetto, grazie all’arginina in esse contenuta, sull’elasticità e sulla flessibilità delle arterie stesse.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Arterie più sane grazie a 8 noci dopo i pasti