Assicurazioni auto: comparatori contro aumenti

A proposito di broker assicurativi in Internet e dell’indagine, il portale Cercassicurazioni.it commenta: "Se da un lato le tariffe RC Auto sono aumentate considerevolmente negli ultimi mesi – dichiara Emanuele Anzaghi, Amministratore Delegato della società che gestisce il comparatore -, dall’altro i prezzi proposti ad ogni cliente sono estremamente differenziati fra le diverse compagnie. Quindi i consumatori, analogamente a quanto accade in tutti i principali paesi europei, devono abituarsi ad assumere un ruolo attivo nei confronti dell’assicurazione auto, confrontando i prezzi con i diversi strumenti disponibili e se necessario cambiando assicurazione. Secondo il nostro Osservatorio Assicurazioni Auto, il risparmio medio conseguibile è di 440 euro".Ricordiamo che Cercassicurazioni.it, portale che consente di confrontare ed acquistare online i prodotti di 18 compagnie di assicurazione dirette e tradizionali, monitora con cadenza mensile l’andamento dei prezzi dell’RC auto, attraverso l’analisi dei circa 100.000 preventivi assicurativi che vengono effettuati ogni mese sul sito.Nell’ultima edizione dell’Osservatorio Assicurazioni Auto (maggio 2010, su dati aggiornati all’aprile 2010) si è rilevato che il prezzo medio dell RC Auto proposto al cliente è passato da 840 euro dell’ultimo trimestre 2009 a 1030 euro nell’aprile 2010, con un aumento del 23% circa. Il premio RC Auto è poi arrivato in aprile ad incidere per oltre il 25% sul valore medio delle autovetture assicurate, mentre se si considerano solo le vetture di nuova immatricolazione, l’RC incide per il 6% circa. Il risparmio conseguibile attraverso la comparazione e il cambio dell’assicurazione auto, infine, è salito nello stesso periodo dai 280 euro ai 440 euro circa.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Assicurazioni auto: comparatori contro aumenti