Attenti a creme solari rinfrescanti

Alla memoria potrebbero tornare le creme contro l’inquinamento di 20 anni fa che, a pensarci bene, non ebbero molto successo. Com’è dunque possibile che si senta quella sensazione di gradevole fresco anche sotto il sole estivo? A spiegarcelo è l’Aduc, l’associazione per i diritti degli utenti e dei consumatori, che evidenzia come “Nella composizione delle creme c’è un’essenza alla menta che, spalmata sul corpo, volatilizza rapidamente sottraendo calore all’epidermide.” Ecco come nasce quella “preziosa” sensazione di fresco. L’effetto, sottolinea però l’Aduc, dura poco, per cui la tentazione di rinnovare la percezione potrebbe indurre ad un ulteriore utilizzo della crema, tale da procurare un possibile rischio dermatite. Per evitare questa spiacevole conseguenza, pur mantenendo la stessa sensazione di fresco, un buon consiglio sarebbe quello di bagnarsi spesso con della semplice acqua, meglio ancora se fresca. Munirsi di appositi spruzzatori d’acqua potrebbe quindi rivelarsi una soluzione gradevole e meno rischiosa rispetto ad un uso intensivo delle creme solari… senza dimenticare i benefici effetti del risparmio.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Attenti a creme solari rinfrescanti