Audi A7 Sportback: spazio alla sportività

Lunga 4,97 metri e larga 1,91 metri, ma alta solo 1,42 metri, A7 Sportback si distingue per il cofano motore lungo, lo sbalzo anteriore corto, il passo lungo, il montante posteriore dalla linea sportiva e la coda dal rapido andamento discendente. Dalla forte personalità sono anche i proiettori LED, disponibili a richiesta, mentre sono di serie i fari bi-xeno e i gruppi ottici posteriori in tecnologia LED.

All’interno, la vettura riprende la sportività possente degli esterni. L’elemento distintivo è il cosiddetto “wrap around”, che idealmente avvolge in un abbraccio guidatore e passeggero anteriore. A caratterizzare la plancia è invece il listello decorativo a forma di S. Materiali di qualità e finiture artigianali si combinano poi ad equipaggiamenti di serie come il sistema di comando MMI, ulteriormente affinato, con comando centrale per la scelta dei menu e numero ridotto di tasti funzione. Di ultimissima generazione sono anche le tecnologie scelte per la comunicazione e l’intrattenimento.

Passando ai propulsori, la A7 Sportback sarà disponibile al momento del lancio in quattro potenti motorizzazioni V6: due benzina e due TDI. La gamma di potenza va da 204 CV (150 kW) a 300 CV (220 kW). Tutti i motori sono dotati del sistema innovativo di gestione dell’energia termica, di un sistema di recupero e di un sistema Start&Stop. Contribuiscono all’efficienza della Audi A7 Sportback anche i cambi automatici di serie: il multitronic a variazione continua, disponibile in abbinamento alla trazione anteriore, e lo sportivo S tronic a sette rapporti, in abbinamento alla trazione integrale permanente quattro.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Audi A7 Sportback: spazio alla sportività