Australia: vacanza a base di sesso libero

Già noto per ospitare nudisti di tutto il Paese, il White Cockatoo ha indicato in marzo il mese del "Tutto è permesso". Oltre al nudismo, gli ospiti potranno infatti dedicarsi al sesso senza che la direzione del campeggio o i campeggiatori più bacchettoni possano opporsi. L’iniziativa del fantasioso proprietario del campeggio australiano, tale Tony Fox, non è la prima di questo genere.Già in passato, infatti, Fox aveva promosso attività come lo scambismo finendo però con il dover fare marcia indietro per i problemi sorti per la mancanza di regole base. Questa volta però, per il marzo "tutto compreso" dell White Cockatoo, Fox ha pensato a pochi semplici dettami per garantirsi un grande successo… senza spiacevoli intoppi.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Australia: vacanza a base di sesso libero