Autostrade: 12 mesi di Tutor sono un successo

Ad annunciare il dato più che confortante per la sicurezza stradale è il Codacons, che figura anche tra i realizzatori del sistema assieme ad Autostrade per l’Italia, Polizia Stradale, Adoc, Adusbef e Federconsumatori. Da segnalare, inoltre, che il numero di morti si è addirittura dimezzato, facendo registrare un -20,83%.In dettaglio, nel periodo che va da settembre 2006 ad agosto 2007, nelle tratte soggette a Tutor sono stati registrati i seguenti risultati: Tasso di incidentalità: -22%; Tasso feriti: -34,75%; Tasso deceduti: -50,83%. Segnaliamo, infine, che tra la fine del 2007 e il 2008 i Tutor verranno installati anche sulla A1 Milano-Bologna, sulla A4 Bergamo-Brescia, sulla A7 Serravalle-Genova e verrà esteso sulla A14, arrivando così a coprire oltre 1.700 km di rete. Il Tutor è stato applicato o è in corso di applicazione anche su alcune tratte non autostradali come Corso Regina Margherita a Torino, Via del Mare a Roma e sulla sopraelevata cittadina di Genova.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Autostrade: 12 mesi di Tutor sono un successo