Babbo Natale diventa ‘Bastardo’

Tradotto in italiano con il titolo di “Babbo Bastardo”, arriva in Italia il film di Terry Zwigoff (Ghost world) e tratto da un’idea dei fratelli Coen. Un cast di rilievo, con Billy Bob Thornton (L’uomo che non c’era) e Tony Cox (Io me e Irene), dona al film i tratti di una parodia ironica e crudamente realista, molto lontana dall’idea fanciullesca di Babbo Natale e per questo la pellicola è sconsigliata ai più piccini. In “Babbo Bastardo”, Willie (Billy Bob Thorton) è un ladruncolo che ogni Natale organizza una rapina in un centro commerciale. A fargli da spalla c’è il suo socio Marcus (Tony Cox), un nano che ogni volta si traveste da gnomo, nella parte dell’aiutante di Babbo Natale. La strategia dei due soci è semplice, quanto collaudata. Il giorno della Vigilia Marcus si nasconde nel centro commerciale per aprire le porte dall’interno a Willie, che dall’alto della sua abilità di scassinatore apre le casseforti, mentre Marcus si aggira per i negozi rubando quello che gli capita. La storia è la stessa da diversi anni, ma Willie è diventato un uomo sfiduciato e distrutto dagli eventi, così che l’alcool ha oramai preso il sopravvento sulla sua lucidità. Le condizioni di Willie non sono affatto buone e ciò non lo aiuta certo a calarsi nel ruolo di Babbo Natale e ad intrattenere i bambini. Willie e Sue, la sua compagna, decidono di insediarsi a casa di un bambino orfano, convinto che il ladro sia davvero Babbo Natale ma il direttore del centro commerciale capisce che c’è qualcosa di strano. Incarica allora Gin (Bernie Mac, Ocean 11), l’addetto alla sicurezza, di controllare le mosse di Willie, ma proprio colui che doveva smascherare le malefatte del finto Babbo Natale, come nel più cinico realismo, si rivela un mascalzone e vuole la sua parte del bottino. Un film aspro e poco natalizio, con un lieto fine solo in apparenza riconciliatorio, nello stile dolce-amaro dei fratelli Coen. Un Billy Bob Thornton perfettamente calato nella parte, raccontano si sia veramente ubriacato durante le riprese, regala al film di Terry Zwigoff un’ottima interpretazione del suo personaggio. Una commedia aspra, ma a tratti divertente, che arriva nelle sale il 26 novembre su distribuzione Columbia Tristar.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Babbo Natale diventa ‘Bastardo’