Barcellona moderna con The Urban Suites

A questi aspetti si aggiunge lo sviluppo architettonico che Barcellona ha avuto per i Giochi Olimpici del 1992 il cui impulso non si è fermato: quest’anno, infatti, sono stati aperti più di 300 cantieri in diversi punti della città. Se vi piace l’architettura contemporanea, non mancate di visitare:

Museo d’Arte Contemporanea di Barcellona (MACBA)

Questo spazio architettonico fa parte del grande progetto di recupero del quartiere del Raval (quartiere situato al lato della Rambla), un tempo decadente e malfamato, ma adesso interessante per i suoi forti contrasti. L’edificio è un’opera dell’architetto Richard Meier. L’edifico pretende unire l’arte contemporanea esposta all’interno con le forme tradizionali dei palazzi vicini.

L’edificio del gruppo “Gas Natural”

Progettato dall’architetto Enric Miralles, l’edificio è situato nella zona tipica di Barceloneta. Possiede la verticalità delle costruzioni moderne per uffici, ma allo stesso tempo ne rivela un carattere unico e davvero particolare: una fragmentazione del volume in una serie di costruzioni con aspetti originali. Un palazzo di 4 piani che a forma di cascata, un edificio che svetta al centro della torre e un immaginario morso di squalo (che sembra saltare dal Mediterraneo) che domina l’entrata principale della costruzione.

La Torre Agbar

Costruita sul progetto dell’architetto Jean Nouvell, la Torre Agbar è un grattacielo a forma di missile alto più di 140 metri. E’ il terzo edificio di Barcellona per altezza ed è stato concepito con tecnologie che riducono il suo fabbisogno energetico. E’ ricoperto di immense placche di vetro e di alluminio che le danno un colore curioso. Di notte l’edificio si illumina con motivi rossi gialli e blu grazie ad un sistema di 4.000 LED sistemati sulla sua superficie.

Il Forum

L’edificio del Forum è un prisma la cui base è un triangolo equilatero di 180 metri di lato e 25 di altezza. E’ ubicato all’inizio della Diagonal, il boulevard che percorre tutta Barcellona. Fu costruito nel 2004 e rappresenta l’emblema del recupero di un’area decadente, ma adesso pienamente rivitalizzata. Il Forum è sospeso nell’aria mediante 17 punti di appoggio che creano uno spazio coperto ad uso pubblico. Ha un auditorium con una capienza di più di 3.000 posti. Dal 2005 accoglie un museo sul futuro della città e sullo sviluppo sostenibile.

A questi edifici si aggiungono le numerose opere appena inaugurate: la creazione di una nuova linea del metro (la L-9), lo stadio dell’Espanyol di Cornellà, il nuovo terminal T1 dell’aeroporto El Prat. Per gli amanti del design e dell’architettura moderna, consigliamo un soggiorno a (C/ Sant Nicolau 1-3), che ha staff italiano.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Barcellona moderna con The Urban Suites