Bayer: Cd colorati contro la tech-noia

Grazie alla tecnologia “Fantasia” di Bayer MaterialScience uno dei due lati può essere nero e, in futuro, si potranno realizzare supporti colorati in diverse altre tonalità. Un segno di distinzione quindi che permette di differenziare il contenuto di questo supporto da tutti gli altri, ancora monocolore. Sarà così possibile riconoscere facilmente, ad esempio, il CD che contiene una determinata categoria di immagini o di musica, come già avviene per le comuni cartelle dell’ufficio. Il progetto vede la collaborazione tra Bayer MaterialScience Italia – che ricerca e sviluppa materiali innovativi -, Clariant – noto produttore di master e pigmenti -, ADM Advanced Digital Media di Palazzago (Bg) – tra i più significativi produttori italiani di CD-R-. Renato Viscardi, responsabile Marketing PCS di Bayer MaterialScience, ha dichiarato: “I canali di vendita sono i classici e siamo orgogliosi di essere primi e unici in Europa a proporre un simile prodotto sul mercato. Il prezzo, rispetto agli altri supporti non colorati, non cambia. Pensiamo di offrire così all’acquirente un prodotto interessante, che ben presto potrebbe diventare di tendenza.”

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Bayer: Cd colorati contro la tech-noia